Travel Trends: nuovi trend da seguire nel settore Turismo

TURISMO TREND 2021

Il turismo è un settore in continua evoluzione; comparto che con la Pandemia ha sofferto tantissimo ma che si sta riprendendo mettendo in campo idee e nuove soluzioni per i viaggiatori.
Abbiamo analizzato in rete, facendo delle ricerche mirate, i trends di cui si parla, oggi, e che saranno la base per un “nuovo turismo tutto italiano”.

  1. EXPERIENCE, costruire esperienze personalizzate, tailor made sul cliente. Oggi si parla di experience design inteso come progettare esperienze emozionanti, uniche che toccano vari aspetti. Esperienze a 360° . Esperienze da costruire, da sviluppare intorno al cliente.
  2. SOLO TRAVEL, viaggiatori solitari alla scoperta di territori nascosti o poco conosciuti. Non solo over 50 ma anche giovani che preferiscono viaggiare soli che con amici o in gruppo. Complice anche forse il coronavirus.
  3. SOSTENIBILITA’, dagli spostamenti al cibo, fino al pernotto in strutture eco-friendly. Rispetto per l’ambiente e le economie locali. Evoluzione del “turismo lento”, esperienze sempre più local lontano dall’over tourism in luoghi veri, genuini e rilassanti
  4. SOCIAL TRAVEL, siamo sempre più tecnologici, sempre più in rete. Utilizziamo la tecnologia per ricercare informazioni e per lo svago. App, Messaggistica, Blog, Forum, Community per organizzare ogni fase del viaggio. Le stesse realtà del settore Travel hanno implementato il digitale per poter essere in contatto diretto e continuo con il cliente. Informazioni precise, contenuti interessanti e attendibili per rendere sempre più completa l’esperienza del cliente. Si parla di una digitalizzazione del journey. 
  5. PETS TRAVEL, per gli amici a quattro zampe le strutture ricettive continueranno ad adeguarsi per offrire servizi ad hoc per chi viaggia con gli animali. Spazi per la cura e il gioco, kit da viaggio e tutto quanto sarà necessario per il benessere degli animali che viaggiano con noi.
  6. LAST SECOND, viaggi dell’ultimo minuto. Viaggi che sottolineano un clima di incertezza. A tal propositivo le politiche di cancellazione flessibile (che propongono cancellazioni o cambi data senza penali) possono favorire un allungamento del tempo che intercorre fra la prenotazione e poi il soggiorno, riducendo così la tendenza alle prenotazioni dell’ultimo minuto. Questo permette al cliente di prenotare con più serenità…